IL DIARIO DI DAVID SIERAKOWIAK

IL DIARIO DI DAWID SIERAKOWIAK
5 quaderni dal ghetto di Lodz
Lettura, musica e proiezioni multimediali
Martina Pittarello e Michele Sguotti (viola e violino)
Selezione dei testi a cura di Davide Mano

Il diario di Dawid Sierakowiak è l’unica cronistoria del ghetto di Lodz (uno dei ghetti più grandi mai esistiti) che si sia salvata dalle macerie nella sua quasi interezza: cinque quaderni, ritrovati a guerra finita, che fanno parte di un lungo diario privato tenuto da Dawid durante gli anni della persecuzione nazista.

Il diario comincia nel giugno 1939, poche settimane prima del suo quindicesimo compleanno, e si interrompe il 15 aprile 1943, a pochi mesi dal compimento del suo diciannovesimo anno di età.

Esigenze tecniche: amplificazione, videoproiettore e fondale bianco.

CONSIGLIATO: Biennio e Triennio Scuola superiore, per la Giornata della Memoria

Per prenotazioni: martinapittarello@gmail.com tel: 3356566991