MEMORIE DI DONNE PARTIGIANE NEL VICENTINO

MEMORIE DI DONNE PARTIGIANE NEL VICENTINO

Incontro con l’autore, lettura e musica
Sonia Residori (commento storico), Martina Pittarello (letture), Martina Ferraboschi (voce e fisarmonica) e Cinzia Ferranti (voce)

La cultura occidentale ha fatto propria la tradizione che sancisce una stretta relazione tra l’essere donna e la pace, tra il maschio e la guerra. Sonia Residori, storica e ricercatrice vicentina, ha raccolto però numerose testimonianze di donne partigiane, che dimostrano come durante la Resistenza alcune differenze di genere vennero meno. Racconti di lotta e sacrificio con protagoniste le vicentine di allora, per ripercorrere e ricostruire quegli anni di sofferenza di una comunità intera. Attraverso un punto di vista inedito, rigorosamente al femminile.

Alcuni dei testi sono tratti da IL GUERRIERO GIUSTO E L’ANIMA BELLA L’identità femminile nella Resistenza Vicentina (1943-’45), di Sonia Residori

È prevista anche una versione con accompagnamento musicale a cura di Michela Rossato (voce) e Michele Vencato (contrabbasso)

Leggi recensione: articolo su VicenzaPiù